“PICCOLO E’ BRUTTO!”

“PICCOLO E’ BRUTTO!”

Ci sono giorni in cui poco o nulla sembra accadere e giorni pieni, allorquando non sai davvero più in che mondo vivi. Facciamo solo un piccolo esempio: l’abbinamento tra tessera PD e biglietti Expo. Lo trovo umiliante, mortificante, perfettamente in linea con la deriva populistica demagogica e di cattivo gusto che viene rappresentata da Renzi. Non mi sorprende nemmeno il commento (“L’abbiamo trovata una scelta carina”) di qualche dirigente nazionale: anche questo è perfettamente in linea. Chi si sorprende è persona dabbene, che non ha ascoltato finora le critiche degli oppositori, soprattutto di coloro che non hanno mai avuto interessi personali (costoro non hanno diritto di appartenere ad un gruppo dirigente, sono senza ambizioni) ma hanno sempre lavorato per il bene comune. Ecco, se devo pensare a me ed a chi come me ha immediatamente criticato i metodi decisionisti, eccessivamente decisionisti, dell’apparato filorenziano, non posso che riconoscermi fra coloro che hanno creduto e credono ancora, nello svolgimento della propria azione culturale sul territorio, nel perseguimento del bene comune. Questa scelta di abbinare tessera PD all’Expo si profila ulteriormente come reato, soprattutto laddove si afferma che il Partito Democratico “è l’unico ad essere rivenditore ufficiale”. A quale “gara” ha partecipato? E perchè gli altri Partiti non lo sono?
Nelle prossime ore tratterò di altre “piccolezze”, ponendomi in contrasto con chi abbina il piccolo con il bello. Quelle di cui parlerò sono vere e proprie “bruttezze” di cui non abbiamo affatto bisogno.

La Repubblica Milano 8 aprile 2015
“Il Pd -spiega il segretario milanese Bussolati- è l’unico partito a Milano ad essere rivenditore ufficiale dei biglietti per Expo 2015, questo perché crediamo fortemente nel successo della manifestazione e vogliamo, come è nel nostro dna, metterci a disposizione della città anche in questa importante occasione”. “Vogliamo che tanti milanesi visitino Expo. Per questo -si legge ancora- abbiamo deciso di acquistare e rivendere i tagliandi ai nostri iscritti con una promozione dedicata. E per i giovani under 30, che si iscriveranno al Partito Democratico di Milano, un’opportunità in più: con 25 euro riceveranno tessera 2015 e un biglietto per visitare Expo”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>