IAIA DE MARCO ed il suo “SARAMAGICO” al “Maggio dei libri” – LUNEDI’ 25 MAGGIO 2015 – ore 17.00 – VILLA CERILLO – BACOLI (NA)

POZZUOLIPRIMO-FESTIVAL-DELLE-IDEE-POLITICHE.mpg_000026551

saramago_postcard

IAIA DE MARCO ed il suo “SARAMAGICO” al “Maggio dei libri” – LUNEDI’ 25 MAGGIO 2015 – ore 17.00 – VILLA CERILLO – BACOLI (NA)


Lunedì 25 alle ore 17.00 “Il Maggio dei libri” organizzato dall’Amministrazione comunale di Bacoli (NA) presso la Villa Cerillo sede della Biblioteca Comunale ospiterà due rappresentanti importanti della Cultura, non solo locale, che presenteranno i loro lavori. Iaia (Rosaria) de Marco con il suo “SARAMAGICO Elementi e funzioni del fantastico nel romanzo filosofico di José Saramago” Edizioni ETS affronterà il mondo incantato dell’opera del grande autore portoghese Premio Nobel per la letteratura nel 1998. Dopo una Premessa colta e personale dell’autrice nella quale si apprezzano i riferimenti fondamentali dell’analisi che poi svolgerà nel corso dei vari capitoli in cui è suddiviso il libro, questo si snoda nei diversi approfondimenti sul genere fantastico andando a coglierne gli archetipi nel mito e nell’epica cavalleresca, nella fiaba e nella stessa letteratura realistica che è in ogni caso “finzione”. Tantissimi i punti di riferimento come Calvino e Dickens, Leopardi e Svevo per menzionarne solo alcuni. Nel secondo capitolo la de Marco si inoltra sul “modo” con cui la narrazione fantastica va sviluppandosi a partire dall’analisi che ne svolge Tzvetan Todorov nel 1970. Nel capitolo successivo ci si addentra in modo più diretto nelle opere dell’autore lusitano e negli elementi fantastici presenti in esse. Il quarto capitolo parte da un riferimento a Franco Moretti precursore della geo-storia e docente di Letteratura comparata presso la Stanford University autore tra le tante opere de “L’Atlante del romanzo europeo 1800-1900”. Subito dopo una breve inusuale “conclusione” dal titolo che prelude ad altre analisi da venire: “Ripresa di un indizio promettente” ed il riferimento è alle parole di José Saramago affidate a Armando Baptista-Bastos in una conversazione riportata dentro “Un ritratto appassionato”. Dice Saramago “Certe volte sono portato a chiedermi se sono davvero un romanziere o se i miei libri siano in realtà dei trattati in cui ho inserito personaggi”. Lunedì di certo sapremo molto di più su Saramago e su questa straordinaria studiosa dei “Percorsi fantastici verso la verità dell’umano” che ha voluto tracciare. L’iniziativa è supportata da “Il Diario del viaggiatore” (Angela Schiavone) e da Dicearchia2008 (Giuseppe Maddaluno) che cureranno l’incontro. Insieme a Iaia de Marco sarà presente e protagonista anche Matilde Iaccarino con il suo nuovo libro di racconti di cui scriverò domani.

3382

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>