Pozzuoli-Tangenziale-Porto-4

reloaded di una mia denuncia risalente ad un anno fa – scrivo di Pozzuoli

reloaded di una mia denuncia risalente ad un anno fa – scrivo di Pozzuoli

reloaded – purtroppo!
Era il 25 agosto scorso ed io scrivevo di una serie di problemi evidenziati al mio arrivo – come quello di oggi 1 agosto – un anno fa. Non solo nulla è cambiato, ma è peggiorato: non venitemi a dire che io sia il “solo ed unico” bischero dallo scorso anno ad oggi a rilevare la scarsa segnaletica all’uscita della Tangenziale di via Campana verso la variante Solfatara? Immagino vi siano stati altri “denuncianti”, vi sia stato anche qualche incidentuccio o quisquilie varie…..Io ripropongo il tutto sotto forma di denuncia civile: un luogo così ricco di Storia non può essere amministrato da dilettanti allo sbaraglio.

Parlo di Pozzuoli. Ci ritorno più frequentemente e riesco a cogliere alcune piccole trasformazioni positive che tuttavia finiscono per scomparire di fronte al peggioramento (negli anni Sessanta e Settanta della mia adolescenza molti aspetti di sciatteria e maleducazione venivano già denunciati) del livello educativo soprattutto nei rapporti sociali. Alcuni di questi difetti forse appartengono al “mondo” ma dalle nostre parti si avvalgono di molti “bonus” peggiorativi. E le Amministrazioni si impegnano, con la loro assenza o con la loro presenza a facilitarne la diffusione. Comincio con un esempio: inizio Agosto, torno a Pozzuoli con l’auto (per fortuna, in autunno ci ritornerò con il treno); risparmio i lettori dall’accanirmi verso i colleghi conducenti che mi hanno accompagnato lungo la Tangenziale (un miglioramento c’è, ma è dovuto alle multe salatissime comminate ai “piloti” di Formula 01 che zigzagavano imperturbati fra gli inermi timidi conducenti rispettosi dei limiti e dei vincoli civili) ma, usciti a via Campana, imbocco la rotonda che mi fa tornare indietro verso la variante Solfatara. Che dire? Sono esterrefatto dalla grande confusione della segnaletica di fronte ad un Progetto che sicuramente ha grande valore ma che evidenzia in questa fase l’incapacità (perlomeno l’incapacità) di far interloquire amministratori e progettisti, progettisti e realizzatori: la “logica” acclarata dai fatti è che si deve procedere in una direzione che viene negata dalla segnaletica per cui procedendo si corre l’enorme rischio di incontrare una vettura di fronte che vanti i medesimi tuoi diritti. Mentre procedo a tentoni (le indicazioni sono carenti e testimoniano sciatteria ed incuria di chi deve amministrare, cui tocca il compito di verificare “scientificamente” – ma forse è chiedere troppo! – sulla carta e sul terreno le modalità di attuazione dei Progetti, ancor più in una strada ad elevato scorrimento come quella di cui si parla)….. il resto ve lo risparmio.

2487,0,1,0,256,292,644,1,0,36,51,0,0,100,0,1979,1968,2177,630061
2487,0,1,0,256,292,644,1,0,36,51,0,0,100,0,1979,1968,2177,630061

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>