unnamed (1)

DIVERGENZE PARALLELE – BENTORNATI NELLA PRIMA REPUBBLICA (con un innesto di “populismo”)

signature_3

Il titolo non è un errore – ma sta a contrassegnare molti degli aspetti che hanno caratterizzato la nascita di questo Governo e che permarranno a suggello di questo “tempo”!

 

DIVERGENZE PARALLELE – BENTORNATI NELLA PRIMA REPUBBLICA (con un innesto di “populismo”)

Populismo è l’enunciare con enfasi il proprio Programma: spiegare come metterlo in pratica per filo e per segno e realizzarlo vuol significare “fare Politica”, cioè fare per davvero gli interessi della gente, non del popolo. I due termini sono infatti non contigui: il secondo ha connotati passivi, il primo, attivi!

Annunciare ancora una volta di voler essere l’avvocato di tutti è una formula ambigua! Al netto della piena considerazione dell’ “ipotesi di innocenza” un Capo del Governo non può ergersi idealmente a difesa di chi ha trasgredito la Legge nel non compimento del proprio dovere, assentandosi dal lavoro, corrompendo o facendosi corrompere.

E’ necessario attaccare la filiera della corruzione che si sviluppa partendo dal clientelismo e genera abnormi ingiustizie o, se si vuole, una forma di giustizia “sui generis” che costruisce il Potere attraverso le clientele e se ne avvantaggia utilizzandolo a favore di questo o di quello.

Non si può chiedere di soprassedere temporaneamente (“dateci del tempo per poter governare: siete dei rosiconi!”) dalle valutazioni sul cammino già avviato della nuova maggioranza di Governo. Bisogna essere vigili per sottolinearne le ambiguità, le contraddizioni, le posizioni demagogicamente riferite al “popolo” ma assai lontane dagli interessi dello stesso.

 

Joshua Madalon

 

 

tumblr_mus6c1tCO11s1mzq2o1_500

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>