12115629_10206119941689978_2991862255287355116_n

che dire? ODIO ANCOR PIU I CONFORMISTI E I PARACULI QUELLI CHE SI PIEGANO AI RICATTI PER ACCONDISCENDERE SEMPLICEMENTE AL DESIDERIO DI POTERE DI SINGOLI O LOBBIES CONSORZIATE

reloaded di questo post del 23 maggio scorso

Gramsci diceva di odiare gli indifferenti. Io non solo quelli, ma odio ancora di più i falsi e gli ipocriti.

2487,0,1,0,369,256,304,1,0,104,48,0,0,100,0,1968,1968,2177,496024
2487,0,1,0,369,256,304,1,0,104,48,0,0,100,0,1968,1968,2177,496024

Gramsci diceva di odiare gli indifferenti. Io non solo quelli, ma odio ancora di più i falsi e gli ipocriti.

Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti.
Antonio Gramsci

che dire? ODIO ANCOR PIU I CONFORMISTI E I PARACULI QUELLI CHE SI PIEGANO AI RICATTI PER ACCONDISCENDERE SEMPLICEMENTE AL DESIDERIO DI POTERE DI SINGOLI O LOBBIES CONSORZIATE

Una volta un amico mi disse: “Non farai mai carriera!” interpretando le sue ambizioni e scaricandole su di me. Alcuni pensano che ci si occupi di Politica per intraprendere una carriera. E’ una delle idee che prende piede più facilmente soprattutto nelle persone deboli; ed infatti nella campagna elettorale attuale, fotocopia di altre precedenti, lo sguardo delle persone che mostrano disgusto e disapprovazione “Siete tutti uguali! volete tutti la poltrona ed il guadagno facile” è quasi sempre lombrosianamente da idioti (anche se non lo fossero, appaiono tali) e non lascia trasparire ombra di intelligenza. Quel giudizio è peraltro offensivo in modo pregiudiziale nei confronti di quanti si affacciano alla Politica in modo genuinamente consapevole che il loro sarà un impegno civile al servizio volontario dei cittadini. Ora, che il giudizio popolare non sia stato capace di evolversi, è un dato di fatto. L’attacco è a 360° verso tutto e tutti. Colpa di una disinformazione diffusa, della quale è corresponsabile anche il servizio pubblico radiotelevisivo.
Non si può certo negare che qualcuno tra quanti sono disinformati si dedichi alla Politica con scopi tuttaltro che ideali ed indubbiamente costoro non rendono un buon servizio alla “considerazione” che si dovrebbe invece avere nei confronti di quella parte di politici ed amministratori che prestano la loro opera in modo realmente disinteressato.
“Non farai mai carriera!” e chi pensava di farla? Bastavano poche scelte oculate ed avrei potuto avere qualche riconoscimento al di là di quanto con fatica avevo già ottenuto. E, infatti lo stesso amico di prima: “Ora, se tu fossi stato più paziente, avresti avuto quel posto!” La sua era in ogni caso una riflessione che non avevo stimolato, del tutto gratuita. Anche se era vero. Non avessi rotto le scatole, non avessi lasciato quel gruppo “forse” per davvero avrei avuto quel riconoscimento. Ma non ho alcun rammarico e non cambio per nulla; non ho mai buttato il mio cervello all’ammasso. Ho una mia visione del mondo che non collima con tanti e questo mi rende felice. Metto a disposizione liberamente la mia esperienza, il mio modo di rapportarmi agli altri, la felicità di incontrare gente che mi stima probabilmente proprio per questo. Gramsci diceva di odiare gli indifferenti. Io non solo quelli, ma odio ancora di più i falsi e gli ipocriti.

Giuseppe Maddaluno

62429_1477901659951_3762892_n

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>