“TERZO CONCORSO DI PITTURA A TEMA LIBERO” organizzato dall’Associazione “SUCCEDE A PRATO” – CIRCOLO ARCI DI CAFAGGIO

10361440_811762038862654_6178615340602134217_n

“Terzo Concorso di Pittura a tema libero” organizzato dall’Associazione “SUCCEDE A PRATO” – Circolo ARCI di Cafaggio

Conosco Nicola e Lucio sin da quando sono arrivato a Prato, di certo dal 1983 o 1984. Insieme ad altri amici ferrovieri andavamo a giocare a calcio (chi mi conosce oggi potrebbe pensare ad una mia “boutade” ma non è così e anche alcune foto lo confermano) in un campo di patate verso San Giusto. Con il passare del tempo abbiamo smesso calzoncini e scarpette e ci siamo impegnati in attività culturali al Dopolavoro Ferroviario. Si può dire: fino a ieri! Gli anni passano ancora e ci si ritrova di tanto in tanto con la voglia di fare sempre qualcosa di bello e di nuovo; ed è così che con la loro Associazione “Succede a Prato” da alcuni anni organizzano “Partite del Cuore” al femminile e sempre mi invitano, anche ora che non rivesto più incarichi amministrativi e la Politica – per me, si intende – langue. Così accade che da tre anni seguendo un Progetto che avevano curato e fatto crescere al dopolavoro di Piazza Stazione organizzano con la collaborazione di Circoli ARCI come il 1° Maggio e quello di Cafaggio un Concorso di Pittura a Tema Libero con un Premio speciale riservato ad un’opera ispirata a “Prato com’era – Prato com’è – Prato che vorrei”. Inaugurata domenica scorsa alla presenza del Sindaco Matteo Biffoni e di una folta schiera di artiste ed artisti accompagnati da intenditori raffinati – e curiosi in genere – la Mostra è ospitata nelle Sale del Circolo ARCI di Cafaggio in via del Ferro 26 a Prato fino al 5 gennaio, compreso i festivi, e sarà possibile visitarla dalle ore 16.00 alle ore 19.00. Gli interessati che di volta in volta approderanno al Circolo potranno anche dare un voto all’opera che riterranno migliore; i loro voti assegneranno il Premio della Giuria Popolare, mentre i premi in concorso che saranno assegnati da una Giuria composta da critici d’arte, esperti del settore e da un rappresentante del Museo “Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci” sono collegati all’acquisto da parte dell’organizzazione delle stesse opere (si chiamano perciò “Premio acquisto): al 1° classificato verrà assegnato un premio di 400,00 euro; al secondo, 300,00, mentre all’opera ispirata al tema su Prato verrà assegnato un Premio acquisto di 250,00 euro. Ulteriori premi non inferiori a euro 200,00 sono in via di definizione dagli organizzatori. La Giuria peraltro ha il compito di assegnare, laddove fosse possibile, altri premi (vedasi art.6 del Regolamento) ed in ogni caso una serie di segnalazioni da riportare sul diplomino che attesta la partecipazione dei diversi artisti.

Martedì 6 gennaio 2015 alle ore 10.00 avverrà la cerimonia di assegnazione dei premi. Da mettere in risalto è il numero e la qualità sempre crescente dei partecipanti.

P.S.: Quando parlo di Nicola e Lucio mi riferisco alle due anime culturali che sovraintendono alle attività dell’Associazione “Succede a Prato” e cioè Nicola Verde e Lucio La Manna. Buon Natale e ricco di prospettive positive il prossimo Anno 2015 a loro, alle loro famiglie ed ai loro amici!!!

10405538_10203677506470603_7426332424500833570_n

2015 New Year celebration

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>